Sono d'accordo con le Condizioni d'uso e ho letto
e sono d'accordo con la Privacy Policy.

Fissa un appuntamento

Hai qualche dubbio o incertezza? Una consulenza professionale può aiutarti a chiarire le idee.

Chiamami:
3200639008

Scrivimi:
info@francescosanavio.it

Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale


psicoterapia cognitivo-comportamentale a padova psicologo psicoterapeuta francesco sanavio

“L’uomo può cambiare la sua vita cambiando il modo di pensare”

– William James

Richiedi una consulenza €60

Orari: da lunedì a venerdì 14:00 - 20:00; sabato 10:00 - 13:00

Dove: Padova - via De Amicis, 5; Verona - via Udine, 4

La Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale è basata sulle linee guida internazionali e sui trattamenti di efficacia dimostrata dalla ricerca scientifica (Evidence Based Therapies).

Scegliere una terapia è difficile. Tre sono gli elementi che ci hanno che distinguono una buona terapia.

In primo luogo dev’essere una terapia di efficacia dimostrata dagli studi di efficacia. Ovvero quegli studi della ricerca scientifica che dimostrano cosa funziona e cosa no. Ad esempio, ci fanno preferire i farmaci rispetto all’omeopatia.

In secondo luogo dev’essere specifica per il problema in questione. Se devo avvitare una vite uso un cacciavite, se devo piantare un chiodo uso un martello. Anche la psicoterapia deve essere specializzata per il fine che si vuole ottenere.

Infine dev’essere personalizzata sul paziente. Persone diverse funzionano in modo diverso e rispondono in maniera diversa agli stessi trattamenti. Non esistono soluzioni che vanno bene per tutti.

Non penso ai trattamenti psicologici come a un servizio uguale per tutti e di cui tutti hanno bisogno. Credo nei percorsi fatti bene secondo le più autorevoli linee guida internazionali. Per questo motivo lavoro solo persone che hanno prima fatto una valutazione psicologica o una consulenza.

Se vai da un medico serio questo non inizia a curarti con una terapia che va bene per tutto senza aver chiarito di cosa hai bisogno. Prima di visita e, se c’è un problema, ti fa una diagnosi e ti propone un trattamento. Anche se vai da un personal trainer per migliorare il tuo fisico prima vorrà vedere quanto sei allenato e chiarire degli obiettivi.

Non ho mai capito perché i trattamenti psicologici non dovrebbero seguire la stessa logica. Se stai pensando di iniziare una psicoterapia ti consiglio un assessment.

Alla fine di questa valutazione discuteremo assieme della possibilità di fare una terapia. Però avremo una mappa in mano. Così sapremo cosa si va a fare, in che modo e per quanto tempo. Accordandoci su che cosa lavorare e in che modo. Definendo degli obiettivi e stimando una durata del trattamento.

L’assessment

L’assessment è una una forma di consulenza altamente specializzata finalizzata a valutare i problemi lamentati dalla persona, le sue risorse, i fattori che hanno fatto insorgere il problema nel passato e che lo mantengono attualmente. Uno studio approfondito della personalità e del suo funzionamento psicologico.

Questo è necessario per poter mettere a punto un trattamento efficace. Se stai valutando di iniziare una psicoterapia di consiglio un assessment.

Leggi di più sull’assessment

 Il trattamento intensivo

Il trattamento intensivo è una forma di trattamento consigliata quando altri tipi di trattamento ambulatoriale non sono riusciti e si voglia affrontare il problema di petto. Negli Stati Uniti è pratica comune affrontare problemi resistenti con trattamenti intensivi che combinino sedute ambulatoriale a sedute a domicilio.

Purtroppo un problema cronicizzato non è detto che risponda sempre a un trattamento ambulatoriale standard.

Per offrire trattamenti intensivi mi appoggio a un’equipe di collaboratori.

Leggi di più sul trattamento intensivo

 La terapia di coppia

La terapia di coppia è una forma di psicoterapia in cui si affrontano le difficoltà che possono nascere nelle relazioni. Lo scopo della terapia è affrontare le dinamiche di coppia in maniera imparziale, aiutando i partner a risolvere i problemi comunicando in maniera più efficiente. Lo scopo della terapia non è mantenere assieme le due persone, ma piuttosto esplorare le convinzioni disfunzionali che ognuno porta, in maniera inconsapevole, dentro alle dinamiche relazionali.

Leggi di più sulla terapia di coppia

Di cosa mi occupo:

Assessment e piscodiagnostica

Problemi e disturbi emozionali

Problemi relazionali e di coppia

Ansia, fobie e panico

Problemi di personalità

Di cosa non mi occupo:

Terapia con bambini

Problemi legati all’invecchiamento

Autismo e disabilità

DSA e BES

Deficit acquisiti e neuropsicologia

 Hai dei dubbi? Lasciami il tuo numero ti richiamerò all’ora che preferisci!

FAQ

Quanto dura una terapia?

Dipende. Una terapia cognitiva e comportamentale dura in media dai 3 ai 9 mesi ma sono dati indicativi. Nella fase di restituzione dell’assessment viene stimata una durata della terapia.

Con che frequenza ci si vede?

Solitamente una volta alla settimana. In caso di problemi cronici di una certa gravità o di poca disponibilità di tempo del paziente per risolvere il problema è possibile impostare la terapia in modalità intensiva.

Come si svolge la terapia?

Una terapia cognitiva e comportamentale è molto pratica. Terapeuta e paziente collaborano per raggiungere degli obiettivi. Ogni seduta inizia con una prima parte di revisione, poi si procede secondo un ordine del giorno in cui il paziente è libero di portare dei problemi insorti durante la settimana e alla fine si chiude programmando come tradurre in pratica quanto si è discusso. Per una terapia efficace in breve tempo è necessario un impegno del paziente anche al di fuori delle sedute.

La terapia funziona?

Bisogna capire cosa si intende per questa domanda. Molti problemi o difficoltà psicologiche non sono assimilabili a categorie ‘tutto o nulla’ o ‘on/off’. Si parla di percentuale di miglioramento o di obiettivi raggiunti. Nella maggior parte dei casi, con una buona terapia si ottengono risultati che vanno oltre le aspettative del paziente. La terapia cognitiva e comportamentale è la terapia con maggiori evidenze scientifiche di efficacia. Io mi rifaccio alle linee guida delle ricerca internazionale delle terapie basate sull’evidenza (Evidence Based Therapies).